vantaggi e svantaggi asta immobiliare

Vantaggi e svantaggi delle aste immobiliari: scopriamo quali sono

Prima di acquistare un immobile all’asta è opportuno capire cos’è un’asta immobiliare, ma ancor più quali sono vantaggi e svantaggi di un’asta immobiliare. Rapidamente, rimandando per gli approfondimenti del caso all’articolo dedicato, un’asta immobiliare è una procedura utilizzata, a determinate condizioni, per la vendita di immobili come terreni, abitazioni, opifici e qualsiasi altra tipologia di edifici. Questa procedura presenta diversi vantaggi, ma anche qualche svantaggio, che andremo ad analizzare in questo articolo. Iniziamo dai vantaggi dell’asta immobiliare.

Vantaggi dell’acquisto all’asta immobiliare

L’acquisto di un immobile tramite asta giudiziaria presenta numerosi vantaggi. Fra questi, alcuni sono di natura economica, legati al risparmio che è possibile realizzare con questa procedura. Altri, invece, attengono alla sicurezza della compravendita, dovuta ai controlli che devono essere eseguiti dal Tribunale, per mezzo di suoi consulenti, sull’immobile stesso.

Costo di acquisto dell’immobile all’asta

Certamente, uno dei principali vantaggi legati all’acquisto di un immobile all’asta è il costo di acquisto. Non esiste una valutazione esatta del risparmio che è possibile ottenere acquistando un immobile all’asta. Questo valore può dipendere da numerosi fattori: la tipologia dell’immobile, l’interesse che esso suscita presso altri acquirenti, ecc. In linea di massima, il risparmio che si può ottenere va dal 10-15%, nei casi meno remunerativi, fino a un massimo del 50-60% del valore di mercato. È chiaro, comunque, che il profitto dipende interamente dalla conoscenza del mercato immobiliare di riferimento, dalla redditività immobiliare, delle eventuali pendenze sull’immobile, dei lavori necessari per il ripristino dello stesso.

Trasparenza della documentazione dell’immobile

Un altro innegabile vantaggio degli immobili all’asta sta nella trasparenza della relativa documentazione. Trattandosi di procedure eseguite dal Tribunale, vige l’obbligo di rendere facilmente reperibili ogni informazione dell’immobile. Per questo, chiunque fosse interessato all’immobile all’asta può facilmente consultare il sito del Tribunale stesso o quello di altri servizi convenzionati, che spesso migliorano ulteriormente l’accessibilità alle stesse informazioni.

Disponibilità di una perizia immobiliare dell’immobile

Fra gli atti resi disponibili dal Tribunale che cura l’asta immobiliare vi è sempre, per obbligo di legge, una perizia dell’immobile all’asta. Questa viene eseguita da un consulente del Tribunale stesso, che valuta dopo attento esame l’immobile. L’interessato, pertanto, oltre a tutte le altre informazioni rese disponibili dal Tribunale, ha anche un documento dal quale può desumere alcune informazioni utili per condurre una valutazione soggettiva dell’immobile. In più, a differenza di quanto avviene di solito nell’ambito di una normale transazione di compravendita di un immobile, dispone di un documento ufficiale, che ne attesta il valore.

Costi ridotti per l’acquisto di immobili all’asta

Un altro vantaggio delle aste immobiliari riguarda i ridotti costi correlati. In primo luogo, alle spese di acquisto di un immobile all’asta non occorre aggiungere le spese notarili. Infatti, in questo caso, per registrare l’atto di vendita è sufficiente il decreto di destinazione del giudice. Nel caso in cui non ci si rivolga a un’agenzia, poi, si possono depennare anche i costi per questa. Se non si è esperti, comunque, è sempre meglio affidarsi a un consulente.

Svantaggi dell’acquisto all’asta immobiliare

Visti i vantaggi dell’asta immobiliare, passiamo ora agli svantaggi. Criticità che, prima di approcciarsi all’acquisto di un immobile all’asta, occorre tenere ben presenti. Vediamo nel dettaglio anche gli svantaggi delle aste immobiliari, così da poter fare un bilancio.

Procedure complesse per l’acquisto all’asta

Per acquistare un immobile all’asta non occorre essere un immobiliarista esperto. Tuttavia, un minimo di esperienza nel settore aiuta certamente a evitare brutte sorprese. Anche perché – è bene sottolinearlo – le procedure per l’acquisto di un immobile all’asta presentano una certa complessità. Questa suggerisce, dunque, l’assistenza da parte di un consulente, che sappia assistere l’acquirente nella redazione della documentazione necessaria alla partecipazione alla procedura.

Assenza di garanzia per vizi di forma o mancanze di qualità

Il secondo svantaggio delle aste immobiliari è, senza dubbio, legato alla mancanza di garanzie in caso di eventuali vizi di forma o mancanze di qualità. Trattandosi di una procedura coattiva, cioè imposta all’esecutato, viene a mancare un soggetto responsabile dell’immobile sottoposto alla procedura. Di conseguenza in presenza di vizi di forma o di mancanza di qualità, anche se occulti, non è possibile avanzare alcuna azione risarcitoria.

Questi, pertanto, sono i principali vantaggi e svantaggi delle aste immobiliari. Ve ne sono altri, minori, sia da una parte che dall’altra. Nel complesso, comunque, l’asta immobiliare presenta vantaggi innegabili, superiori agli svantaggi. Per evitare di affidarsi all’improvvisazione, però, è sempre meglio scegliere un consulente aste che sia in grado di assistere nell’individuazione dell’immobile e nelle procedure di partecipazione all’asta. Solamente questo potrà dare la certezza di realizzare un vero affare.